Questo sito usa Google Analytics per raccogliere dati sull'utilizzo, in modo da offrire un'esperienza utente sempre migliore. Cliccando su "accetto", permetti di abilitare il tracciamento delle tue interazioni con IP anonimo su questo sito web. Potrai revocare il consenso in qualsiasi momento. Troverai l'impostazione dedicata nel pié di pagina di questo sito.

Fuoricastello

22Ottobre2019

#FuoriCastello è un progetto che vuole portare il museo in periferia e la periferia nel museo,  insegnare ai bambini di quartieri complessi ad abitare un museo così centrale come il Castello Sforzesco sentendosi a casa, e agli adulti a avvicinarsi al museo in maniera familiare utilizzando come mediazione l’arte vista attraverso lo sguardo dei bambini.

Coinvolge il Museo delle Arti decorative del Castello Sforzesco e promuove il protagonismo di bambini e ragazzi dei quartieri Padova e Adriano attraverso un percorso di appropriazione degli spazi culturali e della loro fruizione. Invece di essere spettatori passivi, i bambini saranno chiamati ad essere protagonisti del museo, a immaginare il loro museo ideale e a realizzare una mostra dei loro oggetti del quotidiano, in un doppio movimento che va dalla periferia al Castello e dal Castello alla periferia.

Il percorso si svolgerà su due binari: i bambini di quattro classi della scuola San Mamete, quartiere Adriano, visiteranno il museo e realizzeranno la loro mostra, a misura di bambino. Il percorsi si articolerà nelle seguenti fasi:

• Adriano va al Castello: visita dei bambini al Museo delle Arti decorative del Castello Sforzesco, in cui scopriranno che i reperti in esso contenuti non sono così distanti da loro
• Il Castello va al quartiere Adriano: viaggio di alcuni reperti del Castello presso la scuola e laboratorio con i bambini
• Laboratori successivi presso la scuola in cui i bambini realizzano la mostra dei propri oggetti del quotidiano

In contemporanea, studenti più grandi e cittadinanza attiva si dedicheranno alla costruzione del carro che diventerà il traghetto con cui il Museo sarà trasportato nelle periferie. Il Museo inteso come riflessione dei bambini in relazione all’opera museale, alla conoscenza. Porterà il lavoro dei bambini, il prodotto del loro avvicinamento al senso del Museo, la mostra che ne deriva e, insieme, le emozioni e le riflessioni che questo percorso ha in loro suscitato.  La visita del Carro di #FuoriCastello sarà un percorso tra le emozioni dei bambini, leggere quanto preziose, teli tesi su cui saremo chiamati a cucire, ribadendoli, i loro pensieri.

Martedì 22 0ttobre al Castello Sforzesco
ore 9.45-12.30
Laboratorio de La Grande Fabbrica delle Parole servizi educativi del Castello Sforzesco e custodi del Castello presso il Museo delle arti decorative.
Due quinte elementari della scuola San Mamete, quartiere Adriano, visitano il Museo

Martedì 29 0ttobre al Castello Sforzesco
ore 9.45-12.30
Laboratorio de La Grande Fabbrica delle Parole servizi educativi del Castello Sforzesco e custodi del Castello presso il Museo delle arti figurative.
Due quinte elementari della scuola San Mamete, quartiere Adriano, visitano il Museo

Giovedì 14 novembre
Costruzione partecipata del carro a cura di Architetti senza Frontiere

Giovedì 21 novembre
Costruzione partecipata del carro a cura di Architetti senza Frontiere

Martedì 26 novembre presso la scuola San Mamete
Il reperto del Castello va alla scuola San Mamete,  laboratorio con La Grande Fabbrica delle Parole, custodi del Castello Sforzesco e servizi educativi del Castello Sforzesco

Martedì 3 dicembre presso la scuola San Mamete
ore 10 -12
Laboratorio con La Grande Fabbrica delle Parole presso la scuola San Mamete
Didascalie dei reperti dei bambini

Giovedì 5 dicembre presso la scuola San Mamete
ore 10 -12
Laboratorio con La Grande Fabbrica delle Parole presso la scuola San Mamete
Didascalie dei reperti dei bambini

Evento finale a dicembre
Mostra dei lavori dei bambini nel carro di Architetti senza frontiere
Un progetto di Architetti senza frontiere, La Grande Fabbrica delle Parole di Insieme nelle Terre di mezzo Onlus e il Comune di Milano – Direzione Cultura, Area Valorizzazione Patrimonio Artistico e Sicurezza e Area Soprintendenza Castello, Musei Archeologici e Musei Storici nell’ambito di Lacittàintorno.